“Gialli Anglosassoni”, i Romanzi che hanno ispirato il Giallo Moderno.

Come già accaduto nel 2013, vengono riproposti, in una collana a medio prezzo targata Corriere della Sera, venti volumi della mitica collezione della  Casa Editrice Polillo, I Bassotti. Della possibilità ho parlato tempo fa con lo stesso Marco Polillo, quando ho realizzato, grazie alla sua disponibilità, un’intervista rivelatrice, pubblicata per il momento solo sul mio blog italiano La Morte Sa … Continua a leggere

UN ANNO MONDADORI, FRA LUCI ED OMBRE

L’editoriale a firma Franco Forte, pubblicato il 13 gennaio sul Blog del Giallo Mondadori, ha dimostrato, per chi non se ne fosse ancora accorto, che, nel settore da edicola delle testate mondadoriane destinate al genere poliziesco, qualcosa è cambiato. Innazitutto dimostrerebbe che la posizione di Editor, responsabile della “politica editoriale” delle pubblicazioni, si sia notevolmente rafforzata: che mi ricordi, infatti, … Continua a leggere

A febbraio, ne I Classici del Giallo Mondadori, Il Segreto del Milionario di Helen Reilly

Dopo decenni di oblio, ecco che il mese prossimo I Classici del Giallo Mondadori presenteranno – sempre che si dia credito alle anticipazioni pubblicate in calce ai romanzi in edicola – una ristampa d’annata di Helen Reilly. Di Reilly molto è stato pubblicato in Italia, anche se sfuggono parecchi inediti. Ma ormai si deve mettere una pietra sopra alla possibilità … Continua a leggere

Anthony Gilbert : La porta proibita (Don’t Open The Door, 1945) – I Gialli del Secolo N° 101, Casini, 1954

Si chiamava Lucy Beatrice Malleson, cugina del grande attore e drammaturgo britannico Miles Malleson, e di professione era scrittrice di polizieschi: sotto questo nome tuttavia nessuno la conosceva perché era famosa invece sotto quello di Anthony Gilbert. Sotto questo pseudonimo (altri furono J. Kilmeny Kaith e Anne Meredith) pubblicò ben 69 romanzi di cui 51 ebbero come protagonista l’avvocato detective … Continua a leggere

INTERVISTA con Marco POLILLO patron dell’Omonima Casa Editrice

Oggi propongo un’intervista in esclusiva con Marco Polillo, patron dell’omonima Casa Editrice e già editor Mondadori. Marco Polillo, già direttore generale  della Rizzoli prima e della Mondadori poi, dopo aver fondato nel 1995 l’omonima casa editrice, nel 2002 si lancia in una nuova iniziativa, fondando la collana de I Bassotti. Buongiorno Dott. Polillo. Perché innanzitutto la Casa editrice? Come nacque … Continua a leggere

R. e F. Lockridge: L’indizio lontanto (The Distant, Clue, 1963) – trad. Enrico Cicogna – I Gialli Garzanti N° 25 del 1965

Cosa accadde nel 1963? Beh, innanzitutto nacqui io. Al lettore di romanzi polizieschi importerà assai poco, e assai meno importerà sapere che un mio tris-cugino, Carmine, procugino di mio padre, morì Monsignore nel maggio di quell’anno e che è stato proclamato Beato dalla Arcidiocesi di Bari (si sta aspettando l’imprimatur del Vaticano) qualche anno fa. Ma di più importante in … Continua a leggere

Tra qualche giorno l’intervista a Marco Polillo

Tra qualche giorno verrà pubblicata la già annunciata intervista che Marco Polillo, patron dell’omonima Casa Editrice, mi ha concesso, stanti i suoi numerosi impegni di natura professionale che l’hanno fatta slittare. L’intervista verterà ovviamente sulla sua collana maggiormente conosciuta e apprezzata, I Bassotti, di recente riapparsa nelle librerie. P.D.P.

NUOVO BLOG

All’indirizzo  http://camerechiuse.blogspot.it/, il mio nuovo blog dedicato esclusivamente a Camere Chiuse e Delitti Impossibili. L’ho intitolato  UNA STANZA PER MORIRCI, titolo italiano del romanzo apocrifo di Ellery Queen “A Room To Die In”. Come primo articolo, lo stesso postato qui, cioè il romanzo di Alan Thomas appena uscito per Polillo Editore

Alan Thomas – Morte in ascensore (The Death of Lawrence Vining, 1928) – trad. Dario Pratesi – I Bassotti N° 158, Polillo, 2015

Che The Death of Lawrence Vining di Alan Thomas sia un capolavoro del genere “Camera Chiusa”, è un fatto indubitabile. Tuttavia è strutturato in modo singolare  e per questo desidero analizzarlo nella sua completezza. Sarebbe stato meglio non intitolarlo “Morte in ascensore”, in quanto nel suo titolo italiano, il romanzo si presta ad essere confuso con analogo romanzo di Ngaio … Continua a leggere

La resurrezione de I Bassotti

Data per morta da parecchi, la collana de I Bassotti, dopo circa un anno di assenza dalle librerie, è ritornata giovedì scorso. Come mi aveva anticipato, un mese fa, il patron della Casa editrice Polillo, Marco Polillo,  la collana sarebbe ritornata nelle librerie nella settimana tra il 12 ed il 19 novembre. Così avevo anticipato su Anobii, e così è … Continua a leggere